Per garantire navigabilita ed
un'esperienza visiva ottimale:
la visualizzazione in modalita orizzontale
è stata disattivata .
Ruota il tuo dispositivo in verticale.

Concessionario esclusivo Porsche per la Toscana

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookies Policy Chiudi
Auto In Group - Novità

Tutte le novità ufficiali di Porsche Italia

Concessionaria Auto In Group - Welcome to life. I nuovi modelli 718 T.
Welcome to life. I nuovi modelli 718 T.
Welcome to life Premete l'interruttore, uscite dalle mura di casa e lanciatevi su un lungo rettilineo.
Concessionaria Auto In Group - La nuova 911 Cabriolet
La nuova 911 Cabriolet
Una linea esterna ispirata alle generazioni precedenti della 911 La nuova 911 Cabriolet ha un profilo più largo, più disinvolto e in generale più possente del suo predecessore. Parafanghi più ampi si inarcano sulle grandi ruote da 20 pollici sull’anteriore e da 21 pollici nella sezione posteriore. Nelle versioni con trazione posteriore la larghezza della carrozzeria corrisponde ora a quella dei modelli con trazione integrale esistenti. L’asse posteriore è più largo di 44 millimetri. La sezione anteriore – più larga di 45 mm complessivamente – riprende un tratto caratteristico delle generazioni precedenti della 911: il cofano proiettato in avanti con un tipico incavo in corrispondenza del parabrezza. Entrambi gli elementi contribuiscono ad allungare la parte frontale della vettura conferendole una linea dinamica. Nella sezione posteriore di tutti i modelli dominano lo spoiler con posizionamento variabile notevolmente maggiorato in larghezza e l’elegante barra luminosa che si sviluppa senza soluzione di continuità. Ad eccezione delle sezioni frontale e posteriore, l’intero involucro esterno è ora realizzato in alluminio. Interni ridisegnati dalle linee pulite Gli interni sono contraddistinti dalle linee dritte e pulite del cruscotto con strumentazione incassata. Come sulla 911 originale, la nuova plancia strumenti occupa l’intero spazio compreso fra i due piani orizzontali. Accanto al contagiri posizionato centralmente, due sottili display senza cornice forniscono le informazioni necessarie al conducente. Lo schermo centrale del Porsche Communication Management (PCM), ora di 10,9 pollici, può essere azionato rapidamente e senza causare distrazione a chi guida. Sistemi di assistenza alla guida sofisticati per un maggior livello di sicurezza e confort Porsche ha sviluppato la funzione Wet Mode, un’anteprima mondiale che fa parte della dotazione di serie della vettura. Si tratta di una funzione che rileva la presenza di acqua sul fondo stradale, predispone i dispositivi di controllo di conseguenza e allerta il conducente, che può impostare la vettura in modo da privilegiare la sicurezza semplicemente azionando un tasto o utilizzando la levetta di selezione modalità posta sul volante (pacchetto Sport Chrono). Il sistema di allerta e di assistenza alla frenata con telecamera, anch’esso di serie, rileva l’eventuale rischio di collisione con veicoli, pedoni e ciclisti e avvia all’occorrenza una procedura di allerta o di frenata d’emergenza. L’allestimento di serie della Cabriolet è completato da un dispositivo di assistenza al parcheggio con telecamera per visione posteriore. Gli optional disponibili per la 911 includono il sistema di visione notturna Night Vision Assist con termocamera, oltre al sistema cruise control adattativo con controllo automatico della distanza di sicurezza, alla funzione stop and go e alla protezione reversibile degli occupanti. La 911 Carrera S Cabriolet è disponibile in Italia a partire da 138.639 euro, la 911 Carrera 4S Cabriolet da 146.691 euro, inclusa IVA e dotazioni specifiche. I nuovi modelli possono essere ordinati già da ora.
Concessionaria Auto In Group - La Mission E diventa Taycan
La Mission E diventa Taycan
Nel corso della cerimonia «70 Anni di auto sportive», Porsche ha annunciato il nome della sua prima vettura a trazione completamente elettrica: Taycan. Il nome, che significa «cavallino vivace», rimanda alla cavallina posta al centro dello scudo Porsche dal 1952. «La nostra nuova vettura sportiva elettrica è potente e orientata alla performance. Una vettura capace di coprire lunghe distanze e sinonimo di libertà» spiega Oliver Blume, CEO di Porsche AG. Ecco la prima vettura sportiva elettrica con l’anima di una Porsche.